Seis contos que tem partida em cen rios e personagens banais que, por alguma raz o ou ato surreal, v o desencadear epis dios absurdos e inveross meis Ir o levantar quest es cujas respostas podem ser encontradas no mago dos comportamentos humanos, ou simplesmente ficar sem explica o O absurdo aceite dentro da normalidade quotidiana, e serve de pretexto para o sarcasmo e s tira social.
Gogol escrevia de maneira muito divertida, descrevia detalhadamente ambientes e emo es, estabelecendo uma intera o e proximidade com o leitor que nos lembra a antiga tradi o oral de contar hist rias.
Perspetiva Nevski 1834 5 O Nariz 1835 O Retrato 1835 O Capote 1841 O Di rio de Um Louco 1834 5 A Caleche 1836 O absurdo era a musa favorita de Gogol, mas quando digo o absurdo , n o me refiro ao raro ou ao c mico O absurdo tem tantas nuances e graus como o tr gico e, al m disso, no caso de Gogol, ro a este ltimo Seria um erro afirmar se que Gogol colocava as suas personagens em situa es absurdas N o se pode colocar um homem numa situa o absurda se todo o mundo onde ele vive for absurdo.
Vladimir Nabokov, Nikolai Gogol Mas o mais estranho, o mais incompreens vel haver autores que escolham semelhantes temas Tenho de reconhecer que acho tudo perfeitamente inconceb vel, realmente n o, sou incapaz de compreender Em primeiro lugar, nada disto tem alguma utilidade para a p tria em segundo em segundo lugar, tamb m n o tem qualquer utilidade que nem chego Seis contos, excepto A Caleche, ambientados no bul cio de S o Petersburgo, principalmente na Avenida N vski.
O Retrato e O Nariz s o intrigantes pela sua componente fant stica o Di rio de Um Louco divertido e angustiante O Capote muito triste pela pobreza, solid o e infort nio da personagem Se n o fosse o Louco e o Capote seria um prazer de leitura equivalente a quatro estrelas Infine le visioni del sogno divennero la sua vita, e tutta la sua esistenza prese una strana piega dormiva da sveglio e vegliava nel sonno Se qualcuno l avesse veduto quando sedeva in silenzio davanti al tavolo vuoto, o quando camminava per la strada, l avrebbe certo preso per un lunatico o un alcolizzato il suo sguardo era completamente atono, la sua naturale distrazione s accrebbe e da ultimo scacci trionfante dal suo volto ogni sentimento e ogni moto Egli si rianimava solo al sopraggiungere della notte.
Il riso l elemento fondamentale nell incantevole geografia dei racconti di Gogol il riso trasforma gli incubi in storie straordinarie, le ombre in personaggi stravaganti, i fantasmi in empatici antieroi Il mondo sottosopra nella visione di questo maestro della letteratura, questo dissacrante scrivano che irride la meccan Era davvero incomprensibile Fosse sparito un bottone, un cucchiaino d argento, l orologio, o qualcosa di simile ma sparire un naso, e poi a chi sparire e in pi nel proprio appartamento Contro Gogol il caso di dirlo c ho proprio sbattuto il naso Prima fu la mia coinquilina, che andava cantando le lodi del Cappotto Seconda fu la lettrice di russo, che ama celebrare il suo Nikolu ka come orgollio di Grande Madre Russia Terzo fu quell adorabile professore di letteratura, che di qualsiasi cosa parli sia Gogol o la gnosi o Lo stagno di Liza strappa sempre sorrisoni e dichiarazioni d affetto Avete presente l impulso di precipitarvi in libreria per comprare un certo libro un libro in particolare, tra i centinaia di arretrati nell armadio, tra le migliaia della wishlist mentale di cui avete necessit assoluta Ecco, questo ci che capita alla scolaresca al termine di ogni lezione di letteratura ru » Петербургские повести ½ entr in quella beata disposizione di spirito che per un russo non ce n una meglio, quando, senza voler pensare a niente, i pensieri tuttavia girano per la testa per conto loro, e uno pi gradevole dell altro, senza neppure la pena di dar loro la caccia e di cercarli Il mantello, traduzione di Tommaso Landolfi Siamo tutti usciti dal Mantello di Gogol Dostoevskij A literatura russa nunca me desilude Ho letto questi racconti in un soffio Per il piacere di ritrovare uno dei russi della mia formazione letteraria, per quella sensazione a pelle che provo sempre leggendoli, come se fossero i depositari delle emozioni umane, cosa che mi succede solo con Hugo Gogol un mago nel farci vedere davanti agli occhi la meraviglia della prospettiva , il suo movimento, i suoi colori e nel trarne da essa due storie Esilarante nel racconto de il naso , enigmatico ne il ritratto con quegli occhi che bucano l anima, in grado di raccontare la psiche umana in ogni sua piega, nella soddisfazione di un nuovo cappotto, nell ansia, nella tragedia, nella bassezza e grandezza di sentimenti, che spesso inversamente proporzionale alle condizioni economiche in cui vivono i suoi per Este foi o meu primeiro contacto com a obra de Nikolai G gol.
Neste encontro de dois estranhos rapidamente surgiu familiaridade e vontade.
A sua escrita sat rica e humor stica enquadrada numa capacidade brilhante de alterar a posi o do foco com que ilumina a narrativa, guiando o leitor at ao ponto de perspectiva espec fico onde o quer, foi uma surpresa completa que me deu um prazer imenso degustar.
Uma experi ncia de leitura muito positiva e que me devolveu a vontade de continuar a conhecer a literatura produzida por estas paragens.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *